Un miracolo per la pelle: cos’è l’immunità cutanea?

Gli esperti guru della bellezza affermano che “Immunità” è una delle parole di moda quest’anno nel settore cosmetico. Ma cosa vuol dire esattamente “immunità cutanea”? Sappiamo tutti che prendere le vitamine, trangugiare un succo di spinaci e cavolo o seguire altri consigli salutistici può rafforzare il nostro sistema immunitario quando ci sentiamo esausti, ma come facciamo a migliorare in modo specifico l’immunità della nostra pelle? E qual è il risultato effettivo sul nostro aspetto? Addentriamoci nella scienza della cura della pelle e scopriamo come proteggere la nostra pelle dai danni della vita quotidiana, come inquinamento e stress.

Immunità cutanea: definizione
La pelle è la prima difesa contro virus, batteri, microbi e tossine grazie a speciali cellule sentinelle, le cellule di Langerhans, Queste cellule fungono da barriera contro i germi e proteggono la cute dall’inquinamento, dai raggi UV e da altri fattori ambientali. “Le cellule di Langerhans, che si trovano nello strato superiore dell’epidermide, rilevano la presenza di aggressori esterni e segnalano alle altre cellule la necessità di attivare le funzioni immunitarie”, spiega il Dr. Junichi Hosoi, scienziato senior di Shiseido.

Sfortunatamente, con l’invecchiamento alcuni fattori, come stress, alimentazione, smog, esposizione a raggi solari, inquinamento, ambiente caldo o secco, possono ridurre il potere protettivo delle cellule. Quindi, così come la stanchezza rende il corpo più vulnerabile ai germi e ci si ammala più facilmente, così questi agenti irritanti possono penetrare nella cute quando le cellule di Langerhans sono affaticate. Di conseguenza, anche la carnagione ne risente.

E i prodotti?
In termini pratici, è possibile agire sull’alimentazione e sullo stile di vita in modo da rafforzare e proteggere la pelle da fattori ambientali dannosi, come l’inquinamento.
I possono aiutare a migliorare le difese proprie della pelle contro gli aggressori esterni. Non si parla di un vero rafforzamento del sistema immunitario (che deve avvenire dall’interno), ma gli scienziati di Shiseido hanno lavorato vent’anni per creare Shiseido Ultimune Power Infusing Concentrate. Definito “l’autodifesa della cute”, questo prodotto agisce aiutando la pelle a difendersi dagli agenti dannosi dall’interno e dall’esterno. Inoltre, rende la pelle più liscia e idratata, per un effetto di grande freschezza. I test dimostrano che dopo due settimane di utilizzo del prodotto, le donne riscontrano che la loro pelle è più liscia e rimpolpata.

Cosa dire dell’infiammazione cutanea?
Quando si soffre di pelle sensibile, spesso il motivo è una reazione infiammatoria interna a un fattore esterno. Nei soggetti con cute sensibile, le reazioni infiammatorie interne sono più forti, quindi il contatto con profumi, cosmetici, metalli o pelo di animali domestici può causare prurito, rossore e secchezza. Spesso si tratta purtroppo di una questione ereditaria, ma che può essere trattata nutrendo la pelle con antiossidanti dall’interno.

Come si può trattare la cute infiammata e sensibile?
Prima qualche nozione scientifica! L’organismo converte i grassi assunti con il cibo in sostanze pro-infiammatorie o anti-infiammatorie chiamate prostaglandine. Nei soggetti con pelle sensibile, l’enzima utile per convertire questi grassi in sostanze anti-infiammatorie è carente. Di conseguenza, la pelle reagisce con maggiore frequenza. Un possibile rimedio è l’assunzione di integratori di acidi grassi essenziali (GLA, EPA e DHA), insieme al consumo di cibi naturalmente ricchi di EPA e DHA; come il pesce azzurro.

Si consiglia anche la scelta di prodotti per la pelle contenenti ingredienti lenitivi. Shiseido Ultimune Power Infusing Concentrate contiene proprio sostanze lenitive di origine vegetale che aiutano a mantenere la pelle sana ed in equilibrio. Tra gli altri, la foglia di gingko biloba, il timo selvatico e lo shiso giapponese proteggono la pelle dal sebo ossidato all’origine dell’acne.

In quale altro modo i prodotti per la pelle possono aiutare a rafforzarla?
Shiseido Ultimune Power Infusing Concentrate è pensato per soccorrere le cellule di Langerhans indebolite, grazie a un insieme di ingredienti lenitivi. È stato dimostrato che un derivato del lievito, il CM-Glucano, migliora la capacità di autodifesa della pelle. Insieme all’acqua di rosa bulgara, delicata e fresca sulla pelle, e a un umettante, questo prodotto accresce la funzionalità delle cellule di Langerhans.

Possiamo fare qualcos’altro per potenziare le difese naturali della pelle?
“Senza dubbio la molecola più importante in termini di miglioramento e mantenimento della salute della pelle è la vitamina A”, spiega Tracy Tamaris, co-fondatrice dell’International Institute for Anti-Aging. “È fondamentale per la differenziazione, la maturazione e la crescita delle cellule”. Un approccio variegato è il più efficace: un’ottima cura della pelle, un’alimentazione ricca di frutta e verdura di vari colori, proteine salutari e moltissima acqua, oltre all’Omega 3 e 6 per via orale. “Una consistente quantità di antiossidanti è importante per proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi. Inoltre, la vitamina A è indispensabile per la protezione delle cellule di Langerhans e per evitare che vengano distrutte”, aggiunge Tamaris.