Passa ai contenuti principali

Il nostro sito è aperto, scopri di più. Ti offriamo la spedizione gratuita su tutti gli ordini. Abbi cura di te.

The Alive Talk per Vital Perfection con Isabella Ferrari

| mar 02, 2020
Articoli correlati
Inside Shiseido
Comprendere la cura della pelle: quanto prodotto applicare?
Scelti dalla redazione
Meticolosa o semplice: qual è la tua routine di bellezza ideale?

Scopri i segreti di Isabella Ferrari per sentirsi bella e in forma ogni giorno.

Com’è essere te?

Impegnativo. Ho sicuramente una doppia vita: quella pubblica di Isabella Ferrari, e quella di madre e moglie, Isabella. Ho la fortuna di mettere molto della mia vita più personale nei ruoli che interpreto.

Potresti vivere senza vedere il tuo riflesso?

Come si fa a non vedersi. Ho bisogno dello specchio e voglio essere sullo schermo. Prima di girare una scena invece non mi guardo mai nello specchio, la mia immagine distrae il personaggio che sto interpretando.

Ti senti più bella dentro o fuori?

Non lo so. Mi piace di me la costanza e forse l’instabilità emotiva con cui ho imparato a convivere. La paura e il coraggio insieme. E poi mi piacciono i miei occhi tristi, il mio sguardo che rimanda sempre a qualcos’altro di inafferrabile, anche per me.

Isabella Ferrari

Qual è l’età che ti senti?

Non ho mai sentito la mia età, né quando ero più giovane e nemmeno ora. Non sono interessata nemmeno a sentire l’età degli altri. Decifro le persone che incontro da altre cose, non dal tempo che scorre. Comunque mi sento l’età che ho e allo stesso tempo tutte le età che ho avuto.

Hai ancora qualche piccolo segreto?

Sono una donna aperta e franca, con una generosità emiliana. Ma ho avuto una nonna estremamente femminile che mi diceva di tenere sempre qualche segreto. E così ho fatto tutta la mia vita. Qualche piccolo segreto pubblico, qualche piccolo segreto privato, quindi, ce l’ho.

Quali sono state le tappe per raggiungere la sicurezza in te stessa?

Intanto è stato un percorso lungo. Fatto di cadute, di perdita di fiducia, di insufficiente autostima. Anche di sedute psicanalitiche. E poi di successi, desiderati ma anche inaspettati. E poi di amicizie con donne da cui ho imparato tanto e con cui ho condiviso le stesse debolezze, e con cui ho imparato a sorridere di tutto ciò. Senza dimenticare la nascita dei miei tre figli.

Pensi che una crema anti età sia un regalo appropriato?

È un super regalo. Se lo ricevo ne sono grata. Ed è anche il regalo che faccio più spesso. A mia sorella, alle mie amiche. Alle mie cognate. E mi è sempre sembrato di far centro.

Vital Perfection

L’età in cui ti importava meno della tua età?

Quando sono diventata madre. In quel momento l’unica cosa che mi interessava era di essere una buona madre e una donna in salute. Faccio attenzione a tante cose: all’alimentazione, alla cura del corpo, allo sport.

Cos’è più sexy: resistere o cedere?

È sexy sia resistere che cedere. Ma cedere lo è di più. Non trovo affascinanti le persone che mi sembrano troppo forti e sicure di sé. Della mia vita io rimpiango non gli errori di giudizio ma le omissioni di sentimento.

La crema che ti coccola nei momenti difficili?

Amo le creme che mi coccolano un po', che sono vellutate, che mi danno un senso di sicurezza. Insomma ne ho proprio bisogno.

Ti senti davvero te stessa?

Il mio più caro amico mi ha detto più volte: diventa chi sei! Ma è sempre così affascinante sfuggire a se stessi e sembrare quello che non si è. Ma lo so, è sempre lì che si deve tornare, a sé stessi.

Isabella Ferrari

La domanda che hai smesso di farti? I freni che hai smesso di porti?

Domande me ne pongo sempre tante. Quando ero ragazza ero molto timida e ho fatto errori perchè pensavo che chiunque era meglio di me. Ora ho ancora paura, ma respiro e affronto.
Quindi si, sono un po’ più sicura.

Hai bisogno di sentirti bella per sentirti sicura?

Ho bisogno dell’ordine e la cura di me stessa mi fa sentire più sicura. Però come ogni donna ho bisogno di riconoscere nello sguardo degli altri la mia bellezza.

Il tuo ultimo nuovo inizio?

Ogni giorno io ricomincio. Non do nulla per scontato, e non voglio fermarmi a rimirare quello che ho. Cerco sempre una nuova frontiera, cerco la mia identità che è sempre un passo più avanti di me.

Torna alla pagina principale