Camelia Shiseido
17
novembre 2016
Shiseido ieri e oggi
Condividi

Arte e scienza: il Dna di Shiseido

Oriente e Occidente, tradizione e innovazione, arte e scienza: sono queste le parole con cui possiamo descrivere il DNA inimitabile di Shiseido. In particolare, l’unione della sensibilità alle arti e della più elevata ricerca scientifica, da 100 anni ne rappresenta la maggiore espressione.

Ma come ha avuto origine questo binomio?

Shiseido, è figlia di un’epoca illuminata per il Giappone e di un farmacista dallo spirito pionieristico: Arinobu Fukuhara. Quest’ uomo capace di cogliere le opportunità di mondi lontani e inesplorati, contribuì alla modernizzazione del suo Paese aprendo la prima farmacia occidentale a Ginza, Tokyo, nel 1872, in un’epoca in cui i giapponesi non avevano mai sperimentato un’alternativa alla tradizionale medicina asiatica. L’obiettivo fu subito chiaro: offrire un valore innovativo ai consumatori attraverso la ricerca e lo sviluppo di prodotti in grado di garantire benessere e risolvere problemi concreti.

A continuare l’opera intrapresa da Arinobu fu il figlio Shinzo, primo presidente di Shiseido. Grazie al suo spirito creativoShinzo fece dell’arte un altro tratto distintivo della società realizzando, nel 1916, il primo reparto interno di creazioni pubblicitarie. Lo staff di questo dipartimento comprendeva i maggiori talenti artistici dell’epoca in Giappone.
Nello stesso anno Shiseido conobbe un’ulteriore evoluzione, passando dalla farmacia alla produzione di cosmetici. In un unico edificio, cominciarono a lavorare sinergicamente il reparto creativo e quello dedicato alla ricerca e sviluppo.
Quest’anno, dunque festeggiamo i 100 anni di arte e scienza. A oggi, tutto il mondo riconosce il valore di Shiseido, la sua eccellenza scientifica e il suo mecenatismo delle arti. Un universo culturale unico rappresentato dal logo-simbolo dell’azienda che fu lo stesso Shinzo a disegnare nel 1916: la camelia. Il suo disegno, da allora, è rimasto praticamente invariato ma appare ancora fresco e innovativo.