Camelia Shiseido
8
giugno 2015
Tips & Rituals
Condividi

5 Falsi miti sulla protezione solare

 

  1. “LA RADIAZIONE SOLARE DURANTE L’INVERNO NON É DANNOSA”
    FALSO! La radiazione solare è solitamente più bassa in inverno, ma non in montagna! Qui l’altitudine crea danni solari più forti e la neve può addirittura raddoppiare il tasso di riflessione degli UV.
  2. “NON CI SI PUÒ SCOTTARE IN UNA GIORNATA NUVOLOSA”
    FALSO! Fino all’ 80% dei raggi UV può penetrare e passare attraverso le nuvole per cui è importante proteggersi anche durante una giornata nuvolosa.
  3. “I FILTRI SOLARI MI PROTEGGONO COSÍ TANTO CHE POSSO STARE AL SOLE PIÚ A LUNGO”
    FALSO!  I filtri solari non sono formulati per aumentare il tempo di esposizione al sole, ma per aumentare la protezione durante la stessa.
  4. “SE EFFETTUI REGOLARMENTE DELLE PAUSE ALL’OMBRA, NON TI BRUCERAI!”
    FALSO! La radiazione solare è cumulativa durante la giornata e non si annulla nelle pause.
  5. “NON PUOI SCOTTARTI NELL’ACQUA”
    FALSO! L’acqua garantisce una minima protezione dai raggi UV e la riflessione dell’acqua può addirittura aumentare i loro effetti.

E ricorda che è vero che “L’ABBRONZATURA CI PROTEGGE DAL SOLE” ma una pelle abbronzata garantisce solamente un SPF 4.